La Revisione – Controlli e Verifiche

In questa sezione sono indicati i valori tabellari per le prove standard della revisione.

La Revisione Ministeriale è necessaria per verificare il corretto mantenimento degli standard di sicurezza del veicolo. 

Si adoperano una serie di strumenti di analisi molto sofisticati e continuamente aggiornati alla normativa vigente per garantire e certificare l’esito del risultato delle prove. Siamo soggetti ad ispezioni e controlli continui per soddisfare alti livelli di controllo e sicurezza sul tuo veicolo.


Sono riepilogati di seguito i limiti di legge relativi alle prove strumentali effettuate in sede di revisione, in particolare per quanto riguarda la prova di analisi dei gas, analisi fonometrica, prova freni e proiettori.

        Autoveicoli

       Motoveicoli

Impianto frenanteImpianto frenante
Analisi emissioni benzinaAnalisi emissioni dei gas
Analisi emissioni DieselProiettori
ProiettoriEmissioni acustiche allo scarico
Emissioni acusticheEmissioni avvisatore acustico

Limiti relativi alla prova dei freni di autoveicoli


LIMITI DI EFFICIENZA E SQUILIBRIO DINAMICO (D.M. 11A15056 del 13.10.2011) VEICOLI LEGGERI
FrenoEfficienza (veicoli immatricolati prima del 31/12/2011) Efficienza (veicoli immatricolati dopo il 31/12/2011)Squilibrio dinamicoSforzo sul comando in N
Servizio: Categoria M1 (autovetture ≤ 3,5t) Categoria M2 (autobus 8 < posti ≤ 16 e ≤ 3,5 t) Categoria N1 (merci ≤ 3,5t)≥ 50% se omologati prima del 01/10/91 e senza ABS ≥ 48% ≥ 50% se omologati prima del 01/10/91 e senza ABS ≥ 48% ≥ 45%≥ 58% ≥ 50% ≥ 50%≤ 30%≤ 500 ≤ 700 ≤ 700
Soccorso: X, TT, LL, HH, HT, ≡ stazionamento Categoria M1 (autovetture ≤ 3,5t) Categoria M2 (autobus 8 < posti ≤ 16 e ≤ 3,5 t) Categoria N1 (merci ≤ 3,5t)≥ 25% se omologati prima del 01/10/91 e senza ABS ≥ 24% ≥ 25% se omologati prima del 01/10/91 e senza ABS ≥ 24% ≥ 22.5%≥ 29% ≥ 25% ≥ 25%≤ 30% (*)≤ 500 ≤ 700 ≤ 700
Stazionamento: Categoria M1 (autovetture ≤ 3,5t) Categoria M2 (autobus 8 < posti ≤ 16 e ≤ 3,5 t) Categoria N1 (merci ≤ 3,5t)≥16% (**) ≥16% (**) ≥16% (**)≥16% (**) ≥16% (**) ≥16% (**)≤ 50%≤ 400 (***) ≤ 600 (***) ≤ 600 (***)

(*) Solo per impianti frenanti con il soccorso agente contemporaneamente sulle ruote di un medesimo asse. (**) Se il veicolo è autorizzato al traino, verificare anche che l’efficienza calcolata alla massa massima della combinazione sia ≥12%. (***) Nel caso di comando a pedale i valori vanno aumentati di 100 N.


Limiti relativi alle emissioni dei gas di autoveicoli (Benzina) torna all’inizio


VALORI LIMITE Co CORRETTO E LAMBDA PER AUTOVEICOLI BENZINA
VeicoliCoCorr a giri/minCoCorr a giri/minLambda a giri/min
Omologato in conformità alla legge 615/66————————————
Immatricolato prima del 01/10/1986≤ 4,5 % Vol. 1000————————
Immatricolato dal 01/10/1986≤ 3,5 % Vol. 1000————————
Catalizzati con sonda lambda≤ 0,5 % Vol. 1000≤ 0,3 % Vol. 2000 ÷ 30001± 0,03 (**) 2000 ÷ 3000
Immatricolati dal 01/07/2002 (*)≤ 0,3 % Vol. 1000≤ 0,2 % Vol. 2000 ÷ 30001± 0,03 (**) 2000 ÷ 3000

(*) Veicoli omologati secondo i valori limite di cui alla riga A o alla riga B della Tabella della sezione 5.3.1.4. dell’allegato I della direttiva 70/220/CEE, modificata dalla Direttiva 98/69/CE o modifiche seguenti (GU L350 del 28.12.1998 pag. 1) o comunque messi in circolazione dal 1 luglio 2002. (**) o non conforme alle specifiche del costruttore.


Limiti relativi alle emissioni dei gas di autoveicoli (Diesel) torna all’inizio


VALORI LIMITE OPACITA’ PER AUTOVEICOLI DIESEL
VeicoliLimiti (K=1/m)CoCorr a giri/min
Immatricolati prima del 01/01/1980 e non rispondenti alla direttiva 72/306/CE ma all’append. VIII° Art. 237 del C.d.S.≤ 3,0 m-1 tutti i veicoli ≤ 2,6 m-1 solo per autobus≤ 1000 ÷ giri max (regime di massima potenza oppure al regime massimo del regolatore)
Immatricolati prima del 01/01/1980 e rispondenti alla direttiva 72/306/CE≤ Valore da targhetta ≤ 3,0 m-1 mot. Sovralimentati ≤ 2,5 m-1 mot. aspirati≤ 1000 ÷ giri max (regime di massima potenza oppure al regime massimo del regolatore)
Immatricolati dopo il 01/01/1980 e rispondenti alla direttiva 72/306/CE≤ Valore da targhetta ≤ 3,0 m-1 mot. sovralimentati ≤ 2,5 m-1 mot. aspirati≤ 1000 ÷ giri max (regime di massima potenza oppure al regime massimo del regolatore)
98/69/CE 1999/96/CE Euro 4 EEv o in circolazione dopo dal 01/07/2008≤ Valore da targhetta o ≤1,5 m-1 tutti i motori≤ 1000 ÷ giri max (regime di massima potenza oppure al regime massimo del regolatore)


Limiti relativi all’illuminamento dei proiettori di autoveicoli torna all’inizio


VALORI LIMITE ANABBAGLIANTI AUTOVEICOLI
Anabbaglianti HnDeviazione (a 10 mt) Illuminazione anabbaglianti (lux)
Proiettori approvati con direttiva 89/517/CEE o regolamento ECE-ONU [5]≥ 10 cm [1] ≥ 15 cm [2]≤ 1,5° verso esterno del centro ottico [4]3.750 – 90.000 [3]
Proiettori approvati secondo norme DGM≥ 1/10 altezza centro proiett. da terra≤ 1,5° verso esterno del centro ottico [4] 3.750 – 90.000 [3]

[1] Per proiettori con centro ottico minore o uguale a 80 cm da terra. [2] Per proiettori con centro ottico maggiore a 80 cm da terra. [3] Misurato a 1 m. [4] Corrispondente a circa 1 cm sullo schermo. [5] Si distinguono per la marcatura con il simbolo “e” oppure “E”.

VALORI LIMITE ABBAGLIANTI AUTOVEICOLI
Abbaglianti CIlluminazione abbaglianti (lux)
Tutti i proiettori≤ 1,5° verso l’esterno corrispondente a ca. 1 cm sullo schermo [1]tra 20.000 e 150.000 [2]

[1] Il centro della macchia di luce a più alto illuminamento deve essere coassiale al centro ottico dello strumento o spostato sul piano orrizzontale e verticale per non più di 1,5° sullo schermo. [2] Misurato a 1 m.


Limiti relativi all’inquinamento acustico di autoveicoli torna all’inizio


VALORI LIMITE PER LE EMISSIONI ACUSTICHE AUTOVEICOLI
VeicoliLimite emissioni acusticheLimite avvisatore acustico
Riconosciuto idoneo ai sensi dell’art. 47 del T.U. 393/59Valore riportato sulla carta di circolazione≥ 80 dB (a 30 mt)
Rispondente alle direttive: 70/157/CEE 73/350/CEE 72/212/CEE Regolamento 9 ECE-ONUValore riportato sulla carta di circolazione≥ 93 dB (a 7 mt)
Rispondente alle direttive: 81/334/CEE 84/372/CEE 92/97/CEE e successiveValore riportato sulla carta di circolazione, eventualmente maggiorato di 2 dB nei casi in cui la prova sia svolta all’interno di locali già riconosciuti idonei.≥ 93 dB (a 7 mt)

Limiti relativi alla prova freni di motoveicoli torna all’inizio


LIMITI DI EFFICIENZA E DI SQUILIBRIO DINAMICO (D.M. 11A15056 del 13.10.2011) MOTOVEICOLI
FrenoEfficienza (veicoli immatricolati prima del 31/12/2011) Efficienza (veicoli immatricolati dopo il 31/12/2011)Efficienza(♦) (veicoli immatricolati dopo il 31/12/2011)Squilibrio (asse a 2 ruote) Sforzo sul comando a leva (a pedale) in N
Servizio: Categoria L1e Categoria L2e Categoria L3e Categoria L4e Categoria L5e Categoria L6e Categoria L7e≥ 40% ≥ 40% ≥ 50% Se imm. prima del 01/01/85 ≥ 40% ≥ 50% Se imm. prima del 01/01/85 ≥ 40% ≥ 50% Se imm. prima del 01/01/85 ≥ 40% ≥ 40% ≥ 50% Se imm. prima del 01/01/85 ≥ 40%≥ 42% ≥ 40% ≥ 50% ≥ 46% ≥ 44% ≥ 40% ≥ 44%≥ 25%≤ 30%≤ 200 (≤ 350)
Stazionamento: Categoria L1e Categoria L2e Categoria L3e Categoria L4e Categoria L5e Categoria L6e Categoria L7e/ ≥ 16% / / ≥ 16% ≥ 16% ≥ 16%/ ≥ 16% / / ≥ 16% ≥ 16% ≥ 16%// ≤ 50% / / ≤ 50% ≤ 50% ≤ 50%≤ 400 (♦♦)

(♦) Calcolata mettendo in relazione la forza misurata al solo asse posteriore e la massa del veicolo in prova. (♦♦) Nel caso di comando a pedale i valori vanno aumentati di 100 N.


Limiti relativi alle emissioni dei gas di motoveicoli torna all’inizio


VALORI LIMITE Co2, CO CORRETTO PER MOTOVEICOLI BENZINA
MotoveicoliCo2CoCorr a giri/min
Due ruote 4 tempi immatricolati dopo il 01/01/1991 non rispondenti alla 97/24/CE≥ 10.00 % Vol—————
Due ruote 2 tempi immatricolati dopo il 01/01/1991 non rispondenti alla 97/24/CE≥ 7.00 % Vol—————
Due ruote 2 tempi e 4 tempi immatricolati prima del 01/01/1991 e tutti i tre ruote, quattro ruote e quadricicli leggeri non rispondenti alla 97/24/CE≥ 6.00 % Vol—————
Tutti i ciclomotori e motoveicoli rispondenti alla 97/24/CE—————≤ 4,5 motore al minimo
VALORI LIMITE OPACITA’ PER MOTOVEICOLI DIESEL
MotoveicoliLimiti (K=1/m)CoCorr a giri/min
Immatricolati prima del 01/01/1980 e non rispondenti alla direttiva 72/306/CE ma all’append. VIII° Art. 237 del C.d.S.≤ 3,0 m-1 tutti i veicoli ≤ 2,6 m-1 solo per autobus≤ 1000 ÷ giri max (regime di massima potenza oppure al regime massimo del regolatore)
Immatricolati prima del 01/01/1980 e rispondenti alla direttiva 72/306/CE≤ Valore da targhetta ≤ 3,0 m-1 mot. Sovralimentati ≤ 2,5 m-1 mot. aspirati≤ 1000 ÷ giri max (regime di massima potenza oppure al regime massimo del regolatore)
Immatricolati dopo il 01/01/1980 e rispondenti alla direttiva 72/306/CE≤ Valore da targhetta ≤ 3,0 m-1 mot. sovralimentati ≤ 2,5 m-1 mot. aspirati≤ 1000 ÷ giri max (regime di massima potenza oppure al regime massimo del regolatore)
Rispondenti alla 98/69/CE (B), 1999/96/CE (B1,B2 o C) oppure immatricolati o messi in circolazione per la prima volta dopo l’1 luglio 2008≤ Valore da targhetta o ≤1,5 m-1 tutti i motori≤ 1000 ÷ giri max (regime di massima potenza oppure al regime massimo del regolatore)

Limiti relativi all’illuminamento dei proiettori di motoveicoli torna all’inizio


 VALORI LIMITE ANABBAGLIANTI
Anabbaglianti Hn Deviazione (a 10 mt)Illuminazione anabbaglianti (lux)
Proiettori 10 cm [2]≤ 1,5° verso esterno [1]
Proiettori approvati secondo norme DGM1/10 altezza centro proiett. da terra≤ 1,5° verso esterno [1]

[1] Corrispondente a circa 1 cm sullo schermo. [2] Misurata a 10 m (inclinazione verso il basso pari a 1%).

 VALORI LIMITE ABBAGLIANTI
Abbaglianti CIlluminazione abbaglianti (lux) [2]
Tutti i proiettori≤ 1,5° verso l’esterno corrispondente a ca. 1 cm sullo schermo [1]> 5.000 (ciclomotori) tra 20.000 e 150.000 (motocicli e tricicli)

[1] Il centro della macchia di luce a più alto illuminamento deve essere coassiale al centro ottico dello strumento o spostato sul piano orrizzontale e verticale per non più di 1,5° sullo schermo. [2] Misurato a 1 m.


Limiti relativi alle emissioni acustiche allo scarico dei motoveicoli torna all’inizio


NORMATIVE E LIMITI RILIEVI RUMOROSITA’
CICLOMOTORIT.U. 393/59 Prova a 7 mt 3 rilieviIl valore più alto tra 3 misurazioni consecutive, che non differiscano tra loro più di 2 dB, deve essere<= 83 dB
97/24/CE Prova a 50 cm3 rilieviIl valore più alto tra 3 misurazioni consecutive, che non differiscano tra loro più di 2 dB, deve essere <= limite riportato sulla Carta di Circolazione [1]
MOTOCICLIT.U. 393/59Prova a 7 mt3 rilieviCiclo 2 tempi, cc <= 200 cm3<= 87 dBIl valore più alto tra 3 misurazioni consecutive, che non differiscano tra loro più di 2 dB.
Ciclo 4 tempi, cc <= 200 cm3<= 90 dB
Ciclo 2 e 4 tempi, cc > 200 cm3<= 92 dB
97/24/CE Prova a 50 cm3 rilieviIl valore più alto tra 3 misurazioni consecutive, che non differiscano tra loro più di 2 dB deve essere <= limite riportato sulla Carta di Circolazione [1]

[1] Limite eventualmente maggiorato di 2 dB nei casi in cui la prova sia svolta all’interno di locali già riconosciuti idonei.


Limiti relativi alle emissioni dell’avvisatore acustico dei motoveicoli torna all’inizio


NORMATIVE E LIMITI PER L’AVVISATORE ACUSTICO
CICLOMOTORI T.U. 393/59 Prova a 30 mt >= 70 dB
 93/30/CEEProva a 7 mt<= 112 dB >= 75 dB
MOTOCICLIT.U. 393/59Prova a 30 mtCc < = 125 cm3>= 75 dB
Cc > 125 cm3>= 80 dB
93/30/CEEProva a 7 mt<= 112 dB<= 7 Kw>= 80 dB
> 7 Kw>= 93 dB